IL CORSO ADULTI – dai 18 anni –

Da Ottobre a Giugno / una lezione a settimana / dalle 21:00 alle 23:00

1° ANNO: IL CORPO POETICO
“Il corpo non mente, e la verità è ciò che legittima la creazione teatrale”

Durante il primo anno impareremo a conoscere i limiti e le potenzialità del nostro corpo, divenendo consapevoli della propria particolare forza espressiva.

          —SI, MA CHE SI FA’?—
Tecniche di rilassamento
Giochi ed esercizi di interrelazione e fiducia
Azioni mimiche, elementi di acrobazia drammatica
La maschera neutra: la Calma, il Silenzio, l’Equilibrio
Le maschere espressive
Analisi del movimento e delle dinamiche della natura
Lettura espressiva ed interpretazione della poesia, della musica e della pittura
Il viaggio elementare e l’identificazione con la natura
Dizione
Tecniche di respirazione, emissione della voce, espressione verbale

 

2° ANNO: IL MIO CLOWN
“Guarda il pubblico e il pubblico ti vedrà””

La questione non è “cosa voglio creare?” ma è “come voglio creare?”. Durante il secondo anno scopriremo le nostre “armi” teatrali, le nostre personali caratteristiche, uniche e inimitabili. Il tutto esplorando il nostro corpo e le leggi che governano lo spazio scenico sin dalle origine del teatro.

          —SI, MA CHE SI FA’?—
Preparazione corporale
Mimo e Pantomimo
Il personaggio
Acrobazia drammatica
La tragedia: il coro, l’eroe e lo spazio tragico
I Clowns: il varietà comico del proprio clown
L’attore e il pubblico
La danza del corpo
Dizione e tecniche di lettura espressiva

 

3° ANNO: I BUFFONI E LA MASCHERA
“Per usare una maschera non basta indossarla “

Proporre il proprio punto di vista sulla realtà: anche a questo serve il palco. Per farlo, l’uomo ha creato uno strumento sorprendentemente efficace: la maschera. Non basta indossarla, bisogna conoscerla, provarla e riuscire a valorizzarla. Difficile? Niente paura, abbiamo tutto il terzo anno.

          —SI, MA CHE SI FA’?—
Training
L’energia: differenza tra energia e tensione
Il corpo delle parole: stati, passioni e sentimenti
Scrittura di scena: trasposizione dalla realtà al linguaggio teatrale
La Commedia dell’arte: commedia umana, canovacci e tattiche di recitazione
I Buffoni: l’altro corpo

 

4° ANNO: iO.
“Eccoti, finalmente.”

E’ il momento di spingersi oltre, fisicamente ed emotivamente. Durante il quarto anno affronteremo il momento in cui metteremo in scena qualcosa di nostro, di personale, inserendolo nella struttura complessa dello spettacolo.

          —SI, MA CHE SI FA’?—
Lo slow motion: l’equilibrio in movimento
L’introversione e l’estroversione: l’improvvisazione individuale
Training sensoriale
Analisi del testo drammatico e dei principali autori della storia del teatro
Il melodramma: i grandi sentimenti
Il monologo interiore: il superamento dei propri limiti

 

Dubbi?

NON ESITARE !

Per qualsiasi dubbio o richiesta scrivi a
CORSI@TEATROINCENTRO.COM

COPYRIGHT 2016 Teatro in Centro. Tutti i diritti riservati.