DATA DEBUTTO:14 Ottobre 2006
CAST:Sarah Paoletti, Ester Montalto, Massimiliano Angioni, Michele DiGioia, Laura Cairoli, Giacomo Porta, Simone Paci
COSTUMI:Laura Cairoli
REGIA:Ester Montalto
SCENOGRAFIE:Juan Amago Mampaso
IL MAGO DI OZ

Adattamento dall’ originale di F. Baum

Con: Sarah Paoletti, Ester Montalto, Massimiliano Angioni, Michele DiGioia, Laura Cairoli, Giacomo Porta, Simone Paci

Attori in video: Pietro Lironi, Maria Luisa Sai

Con la partecipazione della cagnolina Milady

Scene: Juan Amago Mampaso

Costumi: Laura Cairoli

Produzione video: Francesco Saitta

Regia: Ester Montalto

 

Dorothy, una ragazzina del Kansas che vive con i suoi zii, uno Spaventapasseri parlante  e senza cervello, un Uomo di Latta senza cuore ma irresistibilmente fragile, e un Leone senza coraggio e molto affettuoso, dimostreranno che tutti hanno diritto a sognare. Dorothy, portata via da un ciclone capirà di dover seguire la sua strada, il Sentiero Dorato, così la voglia di ritornare a casa e il desiderio di guardare avanti, la porteranno ad incontrare tante persone apparentemente molto strane, ma non diverse da quelle che si possono incontrare nella vita di tutti i giorni; così con lo Spaventapasseri, l’Uomo di Latta e il Leone Codardo compirà un viaggio alla ricerca del Grande e Potente Mago di Oz, un viaggio alla scoperta di se stessa, in un regno che ben presto si rivelerà impervio e difficoltoso, un mondo parallelo al nostro, il mondo dei paradossi, dove tutto appare come non è. “Il Mago di Oz” è una storia senza tempo, incentrata su un viaggio alla ricerca di se stessi, in un mondo colorato, scintillante, tanto fantastico quanto estremamente concreto, che nonostante sembri appartenere a ricordi lontani della nostra infanzia, continuiamo a sognare anche da adulti. Un mondo meraviglioso che, proprio come quello reale, di magico ha veramente poco, un mondo in cui tutto è realizzabile ma in cui niente è semplice, un mondo in cui l’apparenza inganna, un mondo in cui incontrare nuovi amici e che presagisce nuovi ostacoli, con i dubbi e i quesiti che ci attanagliano da sempre, e quel qualcosa che tutti i giorni potremmo sentir mancare dentro di noi.

 

COPYRIGHT 2016-2019 Associazione Teatro in Centro. Tutti i diritti riservati.