DATA DEBUTTO:7 ottobre 2006
CAST:Massimiliano Angioni, Sarah Paoletti, Francesco Saitta, Simone Paci, Gianni Sala
COSTUMI:Laura Cairoli e Rosi Anzalone
REGIA:Ester Montalto
SCENOGRAFIE:Marta Lironi
IL CANTO DI NATALE

Di C. DICKENS

 Adattamento di Sarah Paoletti

Con: Massimiliano Angioni, Sarah Paoletti, Francesco Saitta, Simone Paci, Gianni Sala

Regia: Ester Montalto

Scene: Marta Lironi

Costumi: Laura Cairoli e Rosi Anzalone

 

Il Canto di Natale è una delle opere più famose e popolari di Charles Dickens. Una favola sull’importanza del Natale e sulla riscoperta dei sentimenti.

Il ricco uomo d’affari Scrooge, che pensa solo al successo e al denaro trascurando la famiglia, non apprezza le cose quotidiane e non riesce a godere delle feste natalizie. La svolta della sua esistenza arriva proprio alla vigilia di Natale, quando l’uomo si trova di fronte tre fantasmi (il passato, il presente e il futuro). Questo incontro cambierà il suo modo di provare sentimenti e di stare con gli altri: Scrooge si pentirà del proprio egoismo, dando un senso più profondo alla propria esistenza.

Charles Dickens scrisse Canto di Natale col desiderio di coinvolgere grandi e bambini attraverso una favola, cercando di risvegliare sentimenti puri come l’amore e la tolleranza, il rispetto per gli altri e la capacità di apprezzare le piccole cose della vita.

Il nostro spettacolo ripercorre, attraverso la messa in scena, il medesimo stile letterario di  Dickens, i fantasmi pero´perdono la loro connotazione di entità sinistre e spaventose per lasciare spazio a tre personaggi buffi e simpatici,i veri mattatori della nostra piece. Il linguaggio immediatamente teatrale del Canto di Natale mantiene sul  pubblico una presa emotiva ininterrotta. Una favola eterna, da continuare a raccontare alle future generazioni.

 

COPYRIGHT 2016-2018 Associazione Teatro in Centro. Tutti i diritti riservati.